RSS

Archivi categoria: Per riflettere

Non comandano loro.

Definire preoccupante quello che quotidianamente leggo e sento sulla situazione di questa nostra amata Italia (per me lo è e spero di cuore lo sia per ogni italiano) sarebbe sottostimare il problema, cosa che sarebbe gravissimo fare.

Le cose vanno di male in peggio e chi lo nega fa lo struzzo oppure, ancora peggio, mente sapendo di mentire.

Ci sarebbe da sentirsi sconfortati e depressi, ma non scordiamoci che la situazione è quella che è perchè glielo (ai politici) stiamo permettendo e, sopratutto non scordiamoci mai che sono lì (al parlamento) perchè ce li abbiamo mandati noi per rappresentarci, per fare quello che noi vogliamo; non è vero che “tanto fanno quello che vogliono” , che la nostra voce non conta nulla perchè “comandano loro”, la nostra voce conta e conta tanto, facciamola sentire.

È giunta l’ora del popolo della Contea, ed esso si leva dai campi silenziosi e tranquilli per scuotere le torri e i consigli dei grandi.
(J.J.R. Tolkien – Il Signore degli Anelli)

 

Annunci
 
Commenti disabilitati su Non comandano loro.

Pubblicato da su 2 giugno 2019 in Italia, opinione persinale, Per riflettere, politica

 

Tag: , , , ,

A lezione di democrazia da Pericle

“Lo stato democratico deve sforzarsi di servire il maggior numero di cittadini, deve dare a questi l’uguaglianza di fronte alla legge, deve proteggersi dall’egoismo individuale e proteggere l’individuo dall’egoismo dello stato.”

(Pericle, 450 a.c.)

Discorso agli ateniesi

Qui ad Atene noi facciamo così.
Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza.
Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri,chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.
Qui ad Atene noi facciamo così.
La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.
Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.
Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.
E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benché in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.
Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.
Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice versatilità, la fiducia in se stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.
Qui ad Atene noi facciamo così.

(Pericle, 461 a.c.)

Magari riflettiamoci prima di andare a votare.

 
Commenti disabilitati su A lezione di democrazia da Pericle

Pubblicato da su 23 maggio 2019 in Italia, Per riflettere, politica

 

Tag: , , , , , , ,

Non lo dico io, lo dice Cristo

Dal Vangelo secondo Matteo (capitolo 25)
Perché, io ho avuto fame e voi mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato nella vostra casa; ero nudo e mi avete dato i vestiti; ero malato e siete venuti a curarmi; ero in prigione e siete venuti a trovarmi.

 
Commenti disabilitati su Non lo dico io, lo dice Cristo

Pubblicato da su 22 giugno 2018 in Italia, Per riflettere

 

Tag: , , , , , ,

Io sto col Presidente Mattarella.

Grazie signor Presidente!

Negli ultimi mesi volutamente, e con grande sforzo, ho evitato di aprire il blog sapendo che se l’avessi fatto avrei inevitabilmente toccato l’argomento politica e, visto l’andazzo, avrei rischiato di andare sopra le righe.

Ora però alcune persone nel nostro Paese sono decisamente andate troppo oltre.

Come italiana non posso e non voglio voltarmi dall’altra parte e fingere di nulla, i fatti di questa notte sono intollerabili: nessuno può attentare così sfacciatamente alla Costituzione (pagata con fin troppo sangue) ne, tantomeno, al Presidente della Repubblica- che ne è l’ultimo e strenuo garante- minacciando, per giunta, una sorta di nuova marcia su Roma in risposta ad un atto legittimo e dovuto nonchè oserei anche dire inevitabile.

Ai “signori” Salvini, Di Maio e compagnucci vari suggerisco un’attenta rilettura (o forse dovrei dire lettura visto che sembrano non conoscerla?) del Magna Carta  … a proposito, ma non l’avevano difesa prima dell’ultimo referendum? Magari, ma è speranza vana lo so bene, una piccola visita a Canossa non ci starebbe male: la smettano di fare i bambini dell’asilo nido e cerchino- se ne sono capaci- di comportarsi da membri del Parlamento.

Calate le arie signori che è meglio: i tempi del Direttorio sono passati da qualche secolo e, per giunta, di dittature in Italia non ne vogliamo più!

Reitero il mio grazie al Presidente Mattarella per aver svolto con tanta pazienza, serietà e convincimento il ruolo che la Costituzione gli attribuisce:

Grazie ancora Presidente e buon lavoro!

 

 
Commenti disabilitati su Io sto col Presidente Mattarella.

Pubblicato da su 28 maggio 2018 in Italia, Per riflettere, politica

 

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Ques’Italia mi sta stretta

Quest’Italia, che mi viene difficile riconoscere e in cui non riesco a riconoscermi, mi sta proprio “stretta”…molto stretta!
Per non dire che sempre più mi fa vergognare di essere italiana.

Estraggo da la Repubblica

Clandestini e intolleranti Il punto successivo è invece dedicato agli immigrati. ”È aumentata la presenza di stranieri, provenienti soprattutto dai paesi asiatici e del Nord Africa. Molti vengono accolti in centri di assistenza per i profughi e sono clandestini, cioè la loro permanenza in Italia non è autorizzata dalla legge. Nelle nostre città gli immigrati vivono spesso in condizioni precarie: non trovano un lavoro, seppure umile e pesante, né case dignitose. Perciò la loro integrazione è difficile: per motivi economici e sociali, i residenti talvolta li considerano una minaccia per il proprio benessere e manifestano intolleranza nei loro confronti”.

Ma chi diavolo li sceglie questi pseudo libri per le nostre scuole?
E’ semplicemente vergognoso!!!

 
Commenti disabilitati su Ques’Italia mi sta stretta

Pubblicato da su 25 ottobre 2017 in News, Per riflettere

 

Tag: , , , , ,

Pensiero del giorno

Chi vive senza follia non è così savio come crede.
(La Rochefocauld)

 
Commenti disabilitati su Pensiero del giorno

Pubblicato da su 7 agosto 2017 in pensiero del giorno, Per riflettere

 

Tag: ,

Per riflettere

Se ti sedessi su una nuvola non vedresti la linea di confine tra una nazione e l’altra, né la linea di divisione tra una fattoria e l’altra. Peccato che tu non possa sedere su una nuvola.
(Khalil Gibran)

 
Commenti disabilitati su Per riflettere

Pubblicato da su 1 febbraio 2017 in pensiero del giorno, Per riflettere

 

Tag: , ,

 
Amalaidea

Ama la idea o a mala idea, como tú prefieras.

PointofView

by Riccardo Moschetti

CreativityFashionable

L'amore e la passione per la creatività e la moda sono CreativityFashionable

SCIROCCOnews

eVENTIdelSUD

POESANDO | Maurizio TED

Visita anche tu JW.ORG

Un po' di mondo

Semplicemente un piccolo blog...

Stanze di Cinema

Recensioni, trailer e novità nel cinema del nuovo millennio

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

bartiromomarco

Creatività è tutto ciò che non esisteva prima di averci pensato. -- Alfredo Accatino

Sunset Boulevard

Un luogo, un'ispirazione

Parole scritte a matita

Sii quel desiderio, che troppe volte hai chiuso nel cassetto…

D'Eco

decorazione sostenibile e oggetti recuperati

patriziaphoto.wordpress.com/

Patrizia e il mondo delle foto!

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Louis' Page

Photos, Opinions, Thoughts, Quotes and Sayings

antibufaleinternettiane

Smascheriamo le bufale che girano su internet. Per evitare o semplicemente sbugiardare la stupidità internettiana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: