RSS

Archivi categoria: politica

Non comandano loro.

Definire preoccupante quello che quotidianamente leggo e sento sulla situazione di questa nostra amata Italia (per me lo è e spero di cuore lo sia per ogni italiano) sarebbe sottostimare il problema, cosa che sarebbe gravissimo fare.

Le cose vanno di male in peggio e chi lo nega fa lo struzzo oppure, ancora peggio, mente sapendo di mentire.

Ci sarebbe da sentirsi sconfortati e depressi, ma non scordiamoci che la situazione è quella che è perchè glielo (ai politici) stiamo permettendo e, sopratutto non scordiamoci mai che sono lì (al parlamento) perchè ce li abbiamo mandati noi per rappresentarci, per fare quello che noi vogliamo; non è vero che “tanto fanno quello che vogliono” , che la nostra voce non conta nulla perchè “comandano loro”, la nostra voce conta e conta tanto, facciamola sentire.

È giunta l’ora del popolo della Contea, ed esso si leva dai campi silenziosi e tranquilli per scuotere le torri e i consigli dei grandi.
(J.J.R. Tolkien – Il Signore degli Anelli)

 

Annunci
 
Commenti disabilitati su Non comandano loro.

Pubblicato da su 2 giugno 2019 in Italia, opinione persinale, Per riflettere, politica

 

Tag: , , , ,

Elezioni europee

Per fortuna a livello europeo è andata bene, per quel che riguarda l’Italia mi rifaccio ad Einstein:

Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.

 
Commenti disabilitati su Elezioni europee

Pubblicato da su 27 maggio 2019 in Italia, politica

 

Tag: , , , , ,

Elezioni Europee

Votare non è solo un diritto ci sono occasioni in cui è anche, e sopratutto, un dovere morale e civico.
Io ho votato, tu che stai leggendo:

 
Commenti disabilitati su Elezioni Europee

Pubblicato da su 26 maggio 2019 in Italia, politica

 

Tag: , , , ,

A lezione di democrazia da Pericle

“Lo stato democratico deve sforzarsi di servire il maggior numero di cittadini, deve dare a questi l’uguaglianza di fronte alla legge, deve proteggersi dall’egoismo individuale e proteggere l’individuo dall’egoismo dello stato.”

(Pericle, 450 a.c.)

Discorso agli ateniesi

Qui ad Atene noi facciamo così.
Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell’eccellenza.
Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri,chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.
Qui ad Atene noi facciamo così.
La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.
Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.
Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.
E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.
Qui ad Atene noi facciamo così.
Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benché in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.
Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.
Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.
Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dell’Ellade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice versatilità, la fiducia in se stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.
Qui ad Atene noi facciamo così.

(Pericle, 461 a.c.)

Magari riflettiamoci prima di andare a votare.

 
Commenti disabilitati su A lezione di democrazia da Pericle

Pubblicato da su 23 maggio 2019 in Italia, Per riflettere, politica

 

Tag: , , , , , , ,

Indirizzata a Salvini

Voglio invitare il signor (si fa per dire) Matteo Salvini a farsi scrivere un copione nuovo perchè questo film l’abbiamo già visto e, sinceramente, non c’è bisogno di farne un remake per mostrarci quanto piccolo e meschino egli sia

E poi vuole andare dal Papa???!!!
Ma si rilegga il Vangelo… che è meglio!

 
Commenti disabilitati su Indirizzata a Salvini

Pubblicato da su 19 giugno 2018 in Italia, politica

 

Tag: , , , ,

Vergogna!!!


Salvini- il nostro, ahimè, ministro degli interni- non perde occasione per proclamare a gran voce la sua “cristianità” il che, credo, mi autorizzi (da cristiana) a porgli una semplicissima domanda:

Ma che Vangelo ha letto?

 
Commenti disabilitati su Vergogna!!!

Pubblicato da su 11 giugno 2018 in Italia, politica

 

Tag: , , , , ,

Bisogna essere degli incoscienti.

Leggo con stupore e costernazione che:

Al suo debutto internazionale per il G7 di Charlevoix in Canada, il neo-premier Conte ha viaggiato su un volo di Stato. Scelta che non poteva passare inosservata dopo le polemiche più volte sollevate dai 5S contro Renzi per i “voli blu”. I Cinque Stelle hanno cercato di organizzare fino all’ultimo la trasferta con voli di linea, spiega il Movimento, ma non è stato possibile da Repubblica

Ai signori pentastellati vorrei riordare che non è certo facendo viaggiare con i mezzi pubblici il Presidente del Consiglio che si “tagliano gli sprechi della politica”, assolutamente no!
Facendo viaggiare lui, come qualunque altra carica dello stato, con mezzi pubblici si ottiene solo di mettere a rischio l’incolumità degli altri viaggiatori- il rischio attentato esiste sempre, in Italia come in qualsiasi altro paese-, niente di più e niente di meno.
Vorrei ricordar loro che la campagna elettorale è finita (o almeno dovrebbe esserlo) e le operazioni di facciata possono quindi risparmiarsele: invece di fare i puri a scapito dell’altrui sicurezza sarebbe ora di iniziare a lavorare con serietà e rispetto verso quel “popolo” che dicono di rappresentare e per il cui bene dicono di voler agire.

 
Commenti disabilitati su Bisogna essere degli incoscienti.

Pubblicato da su 8 giugno 2018 in Italia, politica

 

Tag: , , ,

 
Amalaidea

Ama la idea o a mala idea, como tú prefieras.

PointofView

by Riccardo Moschetti

CreativityFashionable

L'amore e la passione per la creatività e la moda sono CreativityFashionable

SCIROCCOnews

eVENTIdelSUD

POESANDO | Maurizio TED

Visita anche tu JW.ORG

Un po' di mondo

Semplicemente un piccolo blog...

Stanze di Cinema

Recensioni, trailer e novità nel cinema del nuovo millennio

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

bartiromomarco

Creatività è tutto ciò che non esisteva prima di averci pensato. -- Alfredo Accatino

Sunset Boulevard

Un luogo, un'ispirazione

Parole scritte a matita

Sii quel desiderio, che troppe volte hai chiuso nel cassetto…

D'Eco

decorazione sostenibile e oggetti recuperati

patriziaphoto.wordpress.com/

Patrizia e il mondo delle foto!

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Louis' Page

Photos, Opinions, Thoughts, Quotes and Sayings

antibufaleinternettiane

Smascheriamo le bufale che girano su internet. Per evitare o semplicemente sbugiardare la stupidità internettiana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: