RSS

Archivi tag: Di Maio

#iostoconMattarella: per la serie “che faccia tosta!”

Ci hanno provato (i pentaleghisti intendo) e gli italiani (per intenderci noi)- che sono “popolo bue” solo quando e se gli va di esserlo- non ci sono cascati ed hanno visto il loro bluff dietro la trasparentissima tela di ragno con cui cercavano di nasconderlo… e il bluff gli si è ritorto contro.

Cosi dopo urla, strepiti, accuse (peraltro palesemente false) di “tradimento della Patria”, patetici e puerili tentativi di “scarico di responsabilità”, etc.etc. con la solita incredibile faccia tosta che li contraddistingue, cosa fanno quei “bravi ragazzi”?, ma è semplice:

mettono in scena l’ennesismo voltafaccia e provano ad andare a canossa col cappello in mano:

La trattativa è ripartita. Lega e M5s potrebbero riprovarci: dar vita al loro “governo del cambiamento”. Nonostante le schermaglie. “Prendo atto che Matteo Salvini ‘cuor di leone’ non vuole fare l’impeachment e lì ci vuole la maggioranza”da Repubblica

Ora che lo spread ha sfondato quota 300, e sta spargendo il panico tra i risparmiatori, perfino i peggiori complottisti si rendono conto che le angustie del Presidente, e il suo «no» a Savona, avevano un loro drammatico perché. Così, quasi d’incanto, i toni bellicosi sono scomparsi, la richiesta grillina di impeachment è stata rinfoderata, Di Maio ha teso la mano al Presidente che ancora 24 ore prima, da Vespa, additava come un golpista da processare (in base alla legge costituzionale n.1 del 1953, Mattarella avrebbe rischiato addirittura il carcere a vita). Ma quel che più conta, il pericolo di precipitare nel baratro del default, peggio di 7 anni fa, ha riaperto di colpo tutti i tentativi di mettere in piedi una maggioranza politica. E il Capo dello Stato ha fermato, per la centesima volta, le lancette dell’orologio da La Stampa

Peccato che nel frattempo ci abbiano cacciati a forza in un ginepraio da cui non so proprio come faremo a tirarci fuori, ma che importa, tanto mica pagano loro; a pagare il salato, salatissimo conto saremo, tanto per cambiare noi: i cittadini… di cui peraltro a “loro” non importa un bel niente.
O meglio si, gli importa- a parole, solo a parole- quando vogliono il nostro voto per tenersi ben stretto il cadreghino e non perdere i vantaggi che ne derivano.

A loro, e a tutti quelli come loro, voglio solo dire che non siamo scemi, ne tonti e nemmeno “popolo bue” e la pazienza l’ha persa persino Giobbe… se ne ricordino, che è meglio per loro.

Annunci
 
Commenti disabilitati su #iostoconMattarella: per la serie “che faccia tosta!”

Pubblicato da su 30 maggio 2018 in Italia, Personale, politica

 

Tag: , , , , ,

Io sto col Presidente Mattarella.

Grazie signor Presidente!

Negli ultimi mesi volutamente, e con grande sforzo, ho evitato di aprire il blog sapendo che se l’avessi fatto avrei inevitabilmente toccato l’argomento politica e, visto l’andazzo, avrei rischiato di andare sopra le righe.

Ora però alcune persone nel nostro Paese sono decisamente andate troppo oltre.

Come italiana non posso e non voglio voltarmi dall’altra parte e fingere di nulla, i fatti di questa notte sono intollerabili: nessuno può attentare così sfacciatamente alla Costituzione (pagata con fin troppo sangue) ne, tantomeno, al Presidente della Repubblica- che ne è l’ultimo e strenuo garante- minacciando, per giunta, una sorta di nuova marcia su Roma in risposta ad un atto legittimo e dovuto nonchè oserei anche dire inevitabile.

Ai “signori” Salvini, Di Maio e compagnucci vari suggerisco un’attenta rilettura (o forse dovrei dire lettura visto che sembrano non conoscerla?) del Magna Carta  … a proposito, ma non l’avevano difesa prima dell’ultimo referendum? Magari, ma è speranza vana lo so bene, una piccola visita a Canossa non ci starebbe male: la smettano di fare i bambini dell’asilo nido e cerchino- se ne sono capaci- di comportarsi da membri del Parlamento.

Calate le arie signori che è meglio: i tempi del Direttorio sono passati da qualche secolo e, per giunta, di dittature in Italia non ne vogliamo più!

Reitero il mio grazie al Presidente Mattarella per aver svolto con tanta pazienza, serietà e convincimento il ruolo che la Costituzione gli attribuisce:

Grazie ancora Presidente e buon lavoro!

 

 
Commenti disabilitati su Io sto col Presidente Mattarella.

Pubblicato da su 28 maggio 2018 in Italia, Per riflettere, politica

 

Tag: , , , , , , , , , , , ,

 
Amalaidea

Ama la idea o a mala idea, como tú prefieras.

PointofView

by Riccardo Moschetti

CreativityFashionable

L'amore e la passione per la creatività e la moda sono CreativityFashionable

SCIROCCOnews

eVENTIdelSUD

POESANDO | Maurizio TED

Visita anche tu JW.ORG

Un po' di mondo

Semplicemente un piccolo blog...

Stanze di Cinema

Recensioni, trailer e novità nel cinema del nuovo millennio

marcellocomitini

il disinganno prima dell'illusione

bartiromomarco

Creatività è tutto ciò che non esisteva prima di averci pensato. -- Alfredo Accatino

Sunset Boulevard

Un luogo, un'ispirazione

Parole scritte a matita

Sii quel desiderio, che troppe volte hai chiuso nel cassetto…

D'Eco

decorazione sostenibile e oggetti recuperati

patriziaphoto.wordpress.com/

Patrizia e il mondo delle foto!

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Louis' Page

Photos, Opinions, Thoughts, Quotes and Sayings

Quello Sbagliato: Vintage Fashion Blog

Blog Vintage Quello Sbagliato: arredamento, abbigliamento, viaggi, lifestyle

antibufaleinternettiane

Smascheriamo le bufale che girano su internet. Per evitare o semplicemente sbugiardare la stupidità internettiana.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: